Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Eminila-Romagna

INFORMAZIONI


Si comunica che a seguito della riforma ministeriale di cui al DPCM 29 agosto 2014, n. 171, recante il Regolamento di organizzazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, a decorrere dallo scorso 9 marzo la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini ha mutato territorio e ambito di riferimento, acquisendo competenze anche in materia di beni storico-artistici. Pertanto la denominazione è mutata in Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.

Il dirigente di questa Soprintendenza è l’architetto Giorgio Cozzolino.



La provincia di Ferrara rientra ora nel territorio di competenza della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Ferrara con sede a Bologna e dirigente l'arch. Gianna Gaudini.

I musei e i monumenti che afferivano alla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini sono confluiti nel Polo Museale Regionale dell’Emilia-Romagna con sede a Bologna, la cui direzione è stata affidata al dottor Mario Scalini.

 

 

 


La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini fu la prima istituita in Italia con Regio Decreto n. 496 del 02/12/1897. Il suo primo direttore fu Corrado Ricci, che poi diventerà Direttore Generale alle Antichità e Belle Arti.

L'attività della struttura abbraccia un ventaglio assai ampio. Il principale profilo è rappresentato dall'azione di tutela sia ambientale che architettonica sul complesso territorio di competenza, caratterizzato da ambienti naturalistici di eccezionale interesse, da centri storici e monumenti di altissimo valore storico-artistico.

Rientrano tra i servizi interni alla Soprintendenza:

  • la biblioteca specializzata
  • l'archivio storico dei documenti
  • l'archivio storico dei disegni
  • l'archivio fotografico
  • il laboratorio di restauro

Altri rilevanti attività sono legate ai Servizi educativi, con particolare riferimento all'attività didattica del Museo Nazionale di Ravenna e di Casa Romei a Ferrara.

E' gestita dalla Soprintendenza anche la Scuola per il Restauro del Mosaico, già operante da oltre due decenni per la formazione di restauratori altamente specializzati e riconosciuta come Sezione Distaccata della Scuola di Restauro dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze con Decreto Ministeriale del 27/02/2004.

Inoltre fanno capo alla Soprintendenza importanti musei e monumenti: il complesso abbaziale di Pomposa con il Museo Pomposiano a Codigoro, Casa Romei a Ferrara, Il Museo Nazionale di Ravenna, tre fra gli edifici tardo antichi e bizantini inseriti nella Lista del Patrimonio per l'Umanità dell'Unesco - il Mausoleo di Teoderico, il Battistero degli Ariani, la Basilica di Sant'Apollinare in Classe -, il cosiddetto Palazzo di Teoderico e la Casa Natale di Giovanni Pascoli in provincia di Forlì-Cesena.

Dipende dalla Soprintendenza di Ravenna anche il Centro Operativo di Ferrara istituito con Decreto Ministeriale del 01/07/1991 a tutela del patrimonio storico artistico della città.

News

27/07/2015

Nuove modalità per la presentazione dei progetti

Modalità di presentazione dei progetti per l'ottenimento del relativo parere di competenza previsto ai sensi dell'art. 21 del D.Lgs 42/2004 a partire dal prossimo 31 Agosto 2015. Leggi

19/06/2015

Una copia della Tabula Peutingeriana donata alla Biblioteca L. Martini

La sera del 28 maggio 2015 presso l’Alexander di Ravenna, il Rotary Club Galla Placidia ha donato alla Soprintendenza, nelle mani del soprintendente architetto Giorgio Cozzolino, una copia della ri-produzione della Tabula Peutingeriana.Leggi

19/06/2015

Cerco e trovo al Museo Nazionale di Ravenna

Dal 13 giugno sono disponibili per i bambini (età indicativa dai 6 ai 12 anni) libretti-gioco in lingua italiana utili per la visita al Museo. Leggi

03/06/2015

Informazioni al pubblico relative all'archivio storico e all'archivio corrente della Soprintendenza di Ravenna

Nuova disposizione dell'archivio storico e dell'archivio corrente e trasferimento archivio corrente pratiche relative alla provincia di Ferrara. Leggi

28/08/2014

LA PRIMA DOMENICA DEL MESE, MUSEI GRATIS PER TUTTI

In occasione dell'iniziativa #DomenicaalMuseo promossa dal MiBACT i musei e i monumenti statali saranno visitabili gratuitamente ogni prima domenica del mese.Leggi

RSS